Come cambierà Wikicasa nel 2019? Numeri in crescita e un nuovo tool per le acquisizioni

Home / Prima Pagina / Come cambierà Wikicasa nel 2019? Numeri in crescita e un nuovo tool per le acquisizioni

Facciamo il punto sugli obiettivi – già raggiunti e futuri – del portale degli agenti immobiliari. Un’occasione per tirare le somme sul progetto con un ‘bilancio di fine anno’ e condividere con i nostri utenti strategie, piani d’azione e novità.

 

Wikicasa si è posto fin dalle origini come un portale diverso dai player tradizionali.

 

Dal 2015 ha lavorato per affermarsi – a livello nazionale – come portale di riferimento degli operatori professionali del real estate, attraverso la policy aziendale di pubblicazione riservata ai professionisti e all’innovativo business model freemium, una strategia media che permette a tutti gli agenti di pubblicare gratuitamente, concentrando però gli sforzi di marketing sugli inserzionisti a pagamento che investono sul portale.

Nel 2018, secondo la classifica del blog di settore Coach immobiliare, Wikicasa è il quinto portale immobiliare in Italiaconfermando quindi la bontà del progetto e affermandosi come partner pubblicitario di riferimento della categoria.

L’inizio del 2019 ci offre l’occasione per fare il punto sul progetto e condividere con il pubblico di utenti e professionisti gli obiettivi futuri e le novità previste per il nuovo anno.

 

Quali sono oggi i numeri di Wikicasa? Qual è la value proposition offerta?

Ad oggi, Wikicasa è il principale portale italiano riservato ai professionisti, per traffico e numero di annunci pubblicati. Per fornire qualche dato, attualmente registriamo 1,2 milioni di visite al mese, 24mila agenzie iscritte e 800mila immobili pubblicati. L’MLS Wikire – in dotazione gratuita a tutti gli utenti registrati – è inoltre, secondo il report annuale ‘Reti e aggregazioni immobiliari‘, ai primi posti tra i Multiple Listing Service più utilizzati in Italia.

Wikicasa offre due livelli di servizio: account free e account Premium. Queste le principali differenze. Il livello free consente la mera pubblicazione sul portale, il livello Premium mette il turbo alla raccolta di contatti (telefonate e richieste specifiche) tramite campagne marketing a 360° sul web, che comprendono social network, motori di ricerca, aggregatori di annunci immobiliari, pubblicità display, retargeting e una rete di portali partner.

Premium è un sistema innovativo di web marketing che consente di intercettare le ricerche di utenti che cercano case, terreni o immobili commerciali sul web e di canalizzarle sugli immobili premium coerenti (ovvero quegli immobili che presentano caratteristiche analoghe a quelle della ricerca), sulla base di keywords e parametri prestabiliti.

 

Come stanno evolvendo le ricerche immobiliari online… come si adegua Wikicasa

L’utilizzo di internet per la ricerca immobiliare è sempre più diffuso e il trend positivo continuerà nei prossimi anni, sebbene gli italiani siano tecnologicamente più arretrati rispetto ai cugini europei – infatti oltre il 70% degli italiani inizia la ricerca di casa utilizzando internet, contro l’85% del resto d’Europa. Prevarrà sempre più la ricerca da mobile – e proprio sul mobile il team tecnico di Wikicasa sta concentrando i propri sforzi, dal punto di vista dell’usabilità e del graphic design.

Il web si afferma come canale fondamentale per i professionisti dell’immobiliare, ma – come in tutte le cose – al crescere dell’utilizzo e della confidenza con lo strumento, aumenta anche la complessità. Non basta caricare un annuncio su un portale per fare web marketing. Servono strumenti evoluti per professionisti evoluti. Per questo motivo Wikicasa adotta un approccio consulenziale nei confronti dei propri clienti, aiutandoli a fare lead generation e a proporre un servizio di qualità al cliente finale. Non a caso l’algoritmo di Wikicasa premia gli annunci fatti meglio e più ricchi di informazioni.

 

Wikicasa: le novità per il 2019

Innanzitutto, a breve verrà rilasciata una nuova versione del portale – multi-lingua, con un restyling grafico e funzionalità incrementate – puntando in modo particolare al mobile. Sono previsti inoltre aggiornamenti continui sul funzionamento dell’algoritmo, per renderlo sempre più performante e in linea con i principi aziendali.

Verrà introdotto inoltre un software che consente di realizzare con un solo clic dei market report che gli agenti potranno utilizzare per effettuare valutazioni professionali. Tali market report si basano sui big data, ovvero sulla miriade di informazioni che Wikicasa raccoglie, sia lato offerta che lato domanda. Ci siamo chiesti: perché non sfruttarle a favore dei professionisti? L’algoritmo analizza l’asking price degli immobili e i dati sulla domanda – in quanto come portale Wikicasa intercetta la ricerca di immobili degli utenti online – inoltre, è collegato a fonti istituzionali quali l’OMI, il sito del MEF e l’ISTAT. Con questo nuovo tool, Wikicasa si propone di generare lead di acquisizione riservati agli utenti premium e quindi, in ultima analisi, di condurre nuovi clienti in agenzia. La prima domanda che si pone chi vuol vendere un immobile è “quanto vale?”. Il software valutazioni aiuterà gli agenti a fornire valutazioni realistiche e professionali.

Infine, verrà introdotta una nuova area riservata, dall’interfaccia semplice ed intuitiva, con una nuova dashboard per statistiche, report ed analisi dei trend della domanda.

 

L’obiettivo di Wikicasa per il 2019 è quello di estendere i servizi offerti, in modo da coprire l’intero processo di intermediazione immobiliare e aiutare il professionista ad acquisire l’incarico, acquisirlo al prezzo giusto e commercializzarlo sul web in maniera efficace.

Entusiasti dei traguardi finora raggiunti, affrontiamo con passione le nuove sfide che le evoluzioni del web e del mercato immobiliare ci metteranno di fronte, sempre desiderosi di supportare i business dei nostri clienti.

 

Buon anno!

Il team di Wikicasa

 


Ricevi maggiori informazioni sui nostri esclusivi servizi Premium e unisciti alle oltre 1.000 agenzie ci hanno già scelto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *