Tutte le ultime tendenze design dal Salone del Mobile 2019

Home / Eventi / Tutte le ultime tendenze design dal Salone del Mobile 2019

Anche quest’anno il Salone del Mobile di Milano ha soddisfatto tutte le aspettative e lanciato le tendenze del design per il 2019.

Tutte le ultime tendenze design dal Salone del Mobile 2019

Siamo ormai giunti alla conclusione della 58esima edizione della fiera più attesa dall’anno da designer, progettisti e amanti dell’arredamento e del design ed è giunta l’ora di passare velocemente in rassegna tutte le novità e le ultime tendenze design 2019.

L’illuminazione diventa protagonista con Euroluce 2019


Una 30esima edizione di straordinario successo quella del Salone Internazionale dell’Illuminazione di quest’anno. La manifestazione, nata nel 1976, è una biennale dedicata alle ultime innovazioni e tendenze del campo dell’illuminazione. Stiamo parlando di circa 38.000 metri quadrati di spazio espositivo dislocato su quattro padiglioni. Le aziende partecipanti sono state circa 420 e tutte hanno presentato progetti strettamente legati ai temi dell’efficienza energetica e della sostenibilità.

Le parole chiave per l’illuminazione nel 2019 sono, in particolare, geometria, soft touch, smart e digital touch. L’illuminazione nel nuovo anno diventa un vero e proprio elemento di stile.
Il focus è tutto rivolto all’eco-sostenibilità, all’innovazione tecnologica e digitale. Tutto questo si unisce alla ricerca e alla realizzazione di forme naturali, armoniose e leggere.

Tra le installazione più apprezzate troviamo i pannelli di CoeLux, già protagonisti di alcuni uffici nella grande metropoli lombarda. Una luce quasi naturale che, inoltre, facilita il processo di riscaldamento degli interni.
Imperdibili, poi, i lavori dei grandi nomi del Made in Italy, tra cui spiccano: Flos, con le sue creazioni fortemente evocative, risultato della collaborazione con alcuni tra i più rinomati designer al mondo, come Nendo, Piero Lissoni, Patricia Urquiola e Formafantasma; Artemide, eccellenza italiana orientata verso la creazione di nuovi sistemi di illuminazione flessibili, trasversali e interattivi, ovvero controllabili interamente attraverso un dispositivo mobile.

La moda protagonista del Living 2019


Moda, arte e design, tutti settori che da anni si contaminano ed influenzano a vicenda. Quest’anno però la moda ha alzato l’asticella diventando un vero e proprio punto di riferimento per l’arredo degli interni e non solo.
Grande scenario per alcuni tra i brand più conosciuti e rinomati al mondo è stato il Fuorisalone 2019, un insieme di appuntamenti da vivere ed esplorare con calma, lontani dal caos della più recente Fashion Week.
Gli arredamenti e le tendenze proposti non solo prestano attenzione al lato design ed estetico, ma entrano anche in una dimensione emozionale, cercando di trasmettere la filosofia e i valori dei brand stessi.

Il living diventa uno spazio mistico e colorato, come in un sogno. Questo è il caso della moda segnata da Etro, che immagina gli spazi interni come terre magiche ed inesplorate. Non solo attraverso il tessile, il messaggio si trasmette grazie a mobili che ricordano tempi antichi e mondi lontani. Tra i protagonisti indiscussi troviamo motivi floreali, stampe esotiche, diverse tonalità di rosso, arancione e rosa e texture orientali.
Sognando, tra fiori e colori, troviamo anche l’incredibile allestimento ad opera di Versace in Via Gesù in collaborazione con l’interior designer Sasha Bikoff, una relazione che sancisce ancora una volta il forte legame tra il design e la moda nel 2019.

Ispirato al sogno e alla magia è anche l’arredamento secondo Missoni. Le stanze si riempiono di colori ispirati alle favole e all’arcobaleno per creare un ambiente pittorico e artistico, così come interpretato e immaginato dalla designer milanese Alessandra Roveda.

Le ultime tendenze design tra il bello e l’eccentrico


Tutte le superfici calpestabili diventano un elemento imprescindibile nel 2019. I tappeti in particolare devono essere moderni, unici e di design. Non solo forme ed immagini, ma anche il materiale fa la sua parte. Dal Salone del Mobile 2019 portiamo a casa: un taftato realizzato a mano con lana neozelandese e seta, raffigurante un occhio ceruleo surrealista, come detta lo stile Fornasetti; una ricchissima collezione di nuovi tappeti, focalizzati sul gioco di forme ed intrecci, firmati da Martino Gamper.

Accanto allo stile eccentrico dei tessuti, troviamo poi una visione vintage dell’arredo, ispirata fortemente al design degli anni 70′ e 80′. Ritroviamo questo stile in particolare nei tavolini, nei side-table o coffee-table, adatti ad ogni stanza della casa o di un ufficio. Le ultime tendenze si ispirano ad atmosfera aliene quasi extraterrestri.

Ed infine, il colore.
Grande protagonista, come ogni anno, è la definizione delle tendenze cromatiche. Quest’anno particolare successo è stato riscosso dal verde, preso nelle sue tonalità più calde e pacate, ispirate agli anni 50′. Una tonalità intensa, ma seria, non troppo giocosa, ma che allo stesso tempo ricorda le atmosfere mediterranee.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *