“Tassa Airbnb” sulle locazioni brevi: accanimento contro gli agenti immobiliari?

“Tassa Airbnb” sulle locazioni brevi: accanimento contro gli agenti immobiliari?

Normative, Prima Pagina
Cos’è la “tassa Airbnb”? Cambiano le regole degli affitti a breve termine con l’introduzione della cosiddetta “norma Airbnb”, contenuta nella manovra del governo. Lo scopo di tale misura è quello di risolvere il problema relativo all’evasione fiscale nel settore delle locazioni turistiche. La nuova norma definisce “locazioni brevi” i “contratti di locazione di immobili ad uso abitativo di durata non superiore ai 30 giorni, stipulati da persone fisiche direttamente o tramite soggetti che esercitano attività di intermediazione immobiliare, anche attraverso la gestione di portali online”. Oggi per questi affitti non è previsto nessun vincolo di registrazione, una delle cause dei forti tassi di “nero” tra gli affittuari. Dal 1° giugno 2017 il proprietario potrà applicare la cedolare secca del 21% anche a questa tipologia di affitti, previa comunicazione all’agenzia delle…
Read More