Metti una sera… a casa: con l’open-housing l’evento è a domicilio -I parte-

Metti una sera… a casa: con l’open-housing l’evento è a domicilio -I parte-

Case,cose & curiosità, CC&Cnews
Concerti, mostre, lezioni di ogni genere e cene private. È l’open-housing, il movimento che organizza eventi culturali in abitazioni private. La formula è semplice: creativi di tutto il mondo, ma anche persone comuni, scelgono di aprire le porte delle proprie case per trasformarle in musei, sale per concerti segreti, teatri, ristoranti esclusivi, orti sui tetti e, perché no, anche allevamenti di api, tutto per attività rigorosamente “homemade”. … a teatro o a una mostra Gli elementi fondamentali sono due: la condivisione di esperienze e la ricerca di spazi inediti per diffondere la cultura. «Nei grandi spazi a volte gli spettatori sono solo un numero - spiega Tina Codina, da sempre attiva nell’organizzazione di grandi eventi, che insieme a Miquel Ferrer, ha dato vita al progetto Cultura a Casa, a Palma…
Read More