Città come il corpo umano: i Dogon

Città come il corpo umano: i Dogon

Case dal mondo, Primo piano
I loro villaggi sono costellati da tetti appuntiti che sembrano cappelli di strega, le loro case sono fatte di fango. Coltivatori di miglio e tabacco, abili nell’intagliare e realizzare sculture in legno, sono noti soprattutto per la loro cultura, la straordinaria conoscenza delle stelle a la loro complessa concezione cosmogonica. Parliamo dei Dogon, un’antica popolazione africana che vive nell’altopiano centrale della regione del Mali e che costruisce i propri villaggi seguendo una pianta molto particolare. Le costruzioni che compongono l’agglomerato vengono infatti disposte seguendo il profilo del corpo umano: ogni edificio ha quindi una collocazione definita in base all’importanza e alla funzione che ricopre. La testa è occupata dal toguma, il luogo dove gli anziani si radunano per prendere le decisioni che riguardano la vita della comunità. Questa struttura, oltre…
Read More