Ristrutturazioni: gli interventi più comuni per rinnovare la tua casa

Home / Prima Pagina / Ristrutturazioni: gli interventi più comuni per rinnovare la tua casa

Da qualche anno la ristrutturazione di abitazioni già esistenti ha assunto sempre maggiore importanza rispetto alle case di nuova costruzione, grazie anche agli incentivi fiscali predisposti per questo tipo di interventi. Secondo i dati del Rapporto OISE, nel 2016 circa il 70% delle operazioni sul mercato edilizio ha riguardato interventi di ristrutturazione. Un dato che con ogni probabilità verrà riconfermato nel 2017, visto che la legge di bilancio ha prorogato fino al 31 dicembre 2017 la detrazione del 50% per le ristrutturazioni edilizie.

Come distinguere una ristrutturazione da una nuova costruzione?

Il confine tra ristrutturazione e nuova costruzione è definito dalla normativa:

“Un intervento di demolizione e ricostruzione che non rispetti la sagoma dell’edificio preesistente – intesa quest’ultima come la conformazione planivolumetrica della costruzione e il suo perimetro considerato in senso verticale e orizzontale – configura un intervento di nuova costruzione e non di ristrutturazione edilizia”.

Ma quali sono le richieste più comuni oggi nel campo delle ristrutturazioni?

Pavimentazione in sovrapposizione in Kerlite: trasformare, o meglio rivoluzionare, l’aspetto della pavimentazione con un prodotto in ceramica di minimo spessore, bello, veloce, che non obblighi alla rimozione dell’esistente. Particolarmente adatto per essere posato in sovrapposizione su pavimenti e rivestimenti di cucine e bagni esistenti, stravolge in pochi giorni vecchie realtà in ambienti nuovi ed accattivanti.

Caminetti o stufe senza la necessità di canna fumaria: lo strumento più veloce ed economico per rendere l’ambiente speciale. Caminetti Elettrici o a Bioetanolo coniugano bassi consumi al design più attuale, sono integrabili in strutture esistenti o create ex novo e non richiedono generalmente opere murarie di particolare importanza, anzi: nella maggior parte dei casi vengono montati direttamente dall’acquirente.

Rifacimento dei Serramenti: l’esigenza di ridurre drasticamente le spese di riscaldamento, di ridurre l’impatto che i rumori esterni hanno sul vostro meritato riposo, il desiderio di non sentire più quel maledetto spiffero sul collo… insieme con gli incentivi che lo Stato mette a disposizione, fanno della sostituzione dei vecchi serramenti uno dei primi interventi che generalmente vengono intrapresi in una ristrutturazione. Il fatto che tutto il lavoro possa essere svolto nell’arco di una giornata, senza devastare casa e senza nemmeno smurare e togliere i vecchi telai, rappresenta un valore aggiunto di non poco conto che la ditta di ristrutturazione deve saper offrire, soprattutto se la casa è abitata.

Ristrutturazione del Bagno: “ho comprato casa nuova, ma il bagno non si può guardare”…. “oramai il bagno ha vent’anni, lo vorrei rinnovare ma non vorrei toccare gli impianti”… “è scoppiato un tubo, devo necessariamente riparare il bagno ma le piastrelle originali non si trovano più”… sono le frasi più ricorrenti che accompagnano la maggior parte delle richieste di intervento. Oggi le aziende più all’avanguardia sono in grado di offrire soluzioni “chiavi in mano” per qualunque esigenza di ristrutturazione, dalla semplice sostituzione di vasca/doccia al rifacimento integrale, inclusa la progettazione del nuovo ambiente: sanitari, doccia, rubinetteria, termoarredo, mobile bagno, fino agli accessori. Esiste anche la possibilità di ristrutturare il bagno, senza rimuovere le piastrelle, ottimizzando tempi e costi: con l’aggiunta di innovative resine da applicare in sovrapposizione alle piastrelle o al mosaico esistenti, risparmiando così le spese di demolizione.

A chi affidarsi? 

Se si vuole ristrutturare casa è importante affidarsi a realtà che possano proporre elasticità, velocità ed ampiezza di prodotti. Fapir, con quattro diverse sedi a Milano, Carate Brianza (MB) e Cantù (CO), è in grado di proporre ai propri clienti tutto quello che occorre per rinnovare, trasformare o completare la propria casa: che si tratti di pavimentazioni, di rivestimenti, sanitari, porte, serramenti e l’immenso universo di caminetti e stufe, che siano a Legna, Pellet, a Gas, Elettrici o a Bioetanolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *