Pinwheel, quando la casa di lusso è un prefabbricato

Home / Case,cose & curiosità / Pinwheel, quando la casa di lusso è un prefabbricato

3032188-slide-rgcarlmods01-montana06-10xl

L’ha chiamata girandola, perché girerà per tutto il mondo e, proprio come i petali di una girandola, potrà essere di colori diversi in base al luogo in cui sarà portata. Si tratta di Pinwheel, la prima casa di lusso prefabbricata. L’idea è di David Rockwell, architetto dell’omonimo studio newyorkese, noto soprattutto per avere progettato teatri, grandi ristoranti e hotel di prestigio.

Pinwheel avrà tutta la classe delle abitazioni di alto livello, ma si offrirà sul mercato ad un prezzo decisamente inferiore rispetto agli standard di alta gamma. «A luxury design at a less than luxury price», “un design di lusso a meno di un prezzo di lusso”, è così che Rockwell ama definire Pinwheel.

David Rockwell
David Rockwell

Presentato alla Dwell on Design conference, il progetto mira alla creazione di un’abitazione che non debba rinunciare all’eleganza e al comfort, ma che al contempo abbia un impatto ambientale ridotto. Il prefabbricato infatti offre la possibilità di creare una casa riproducibile in ogni luogo e che proprio per la sua replicabilità può trasformarsi in un modello virtuoso.

Per adattarsi al meglio a ogni tipo di ambiente Pinwheel offre un design flessibile, con declinazioni che possono variare in base al paesaggio in cui verrà inserita. Uno schermo appeso alla parete esterna permette al proprietario di casa di personalizzare la propria abitazione con configurazioni e materiali diversi: acciaio, legno e molti altri.

La casa è di 225 metri quadrati ed è composta da stanze rettangolari, disposte intorno a un cortile di quasi 50 mq. Vi sono due camere da letto, due bagni e uno studio che può essere convertito in una ulteriore stanza da letto. Per la forma dell’abitazione, Rockwell racconta di essersi ispirato alla sua infanzia messicana dove «lo spazio esterno fa parte di un vero e proprio stile di vita».

Elisa Zanetti

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *