Kondo: la piattaforma che vuol mettere da parte gli agenti immobiliari

Kondo: la piattaforma che vuol mettere da parte gli agenti immobiliari

Innovation, Prima Pagina, Primo piano
Il principale scopo di Kondo? La piattaforma, nata nel Nord Ovest dell’Inghilterra, si propone di rendere marginale il ruolo dell’AI nelle compravendite, creando un ponte diretto tra venditore e cliente, rigorosamente online. Siccome stiamo parlando dell’Inghilterra, va precisato che il mercato immobiliare al di là della Manica è sempre stato – fino ad ora – in mano agli intermediari, tant'è che il 90% delle vendite di case viene condotto tramite agenzia. Un elemento non trascurabile riguarda poi le conseguenze che la Brexit ha prodotto nel settore: ora bisogna fare i conti anche con un rallentamento generale del comparto, con un clima di incertezza diffusa e con degli acquirenti decisamente più cauti. In questo contesto si inserisce Kondo, la nuova piattaforma che intende rivoluzionare la compravendita di immobili e rompere gli schemi del settore immobiliare…
Read More
Nuova sentenza sulla provvigione: quando è dovuta?

Nuova sentenza sulla provvigione: quando è dovuta?

Normative, Prima Pagina, Primo piano
Dalla Corte d’Appello di Lecce arriva una nuova sentenza che mette in luce un aspetto fino a poco tempo fa non chiaro relativo al diritto di provvigione dell'intermediario. Nel dettaglio, chiarisce cosa accade quando il cliente che desidera acquistare l'immobile non ne è poi l'effettivo fruitore. La sentenza, la n. 688/2016, dichiara che la provvigione è dovuta anche nel caso in cui una casa acquistata grazie al lavoro del mediatore non sia destinata al cliente con cui ha svolto la trattativa, ma a terzi. Basti pensare al caso diffuso in cui i genitori acquistano una casa per i propri figli. La decisione, del resto, è coerente con la definizione giuridica del diritto alla provvigione. L'intermediario ha diritto alla provvigione quando il suo contributo risulta determinante nella conclusione dell’affare. In altre, parole quando il contributo dell'intermediario e la…
Read More
Domotica e Smart Home: la nuova casa intelligente

Domotica e Smart Home: la nuova casa intelligente

Innovation, Prima Pagina, Primo piano
Avete sempre sognato di vivere in una casa che si pulisse da sola, in cui i letti venissero prontamente rifatti al mattino, come per magia, e un robot con tanto di grembiule da domestica vi servisse solerte colazione, pranzo e cena? Beh, non siamo ancora arrivati a questo punto, ma ci siamo quasi. Ma cos’è la domotica? Per domotica, o home automation, si intende un sistema che permette l'utilizzo di tecnologie nel gestire la propria casa, attraverso prodotti informatici che controllano impianti elettrici, elettrodomestici e tutti gli apparecchi in funzione, trasferendo il concetto di automazione all'interno del luogo a cui si è affezionati di più: la propria abitazione (ma anche l’ufficio). La Smart Home, insomma, è una cosa in cui tutto è automatico, come se si trattasse di un organismo…
Read More
Questione “manovra Airbnb”: la cedolare secca verrà approvata?

Questione “manovra Airbnb”: la cedolare secca verrà approvata?

Normative, Prima Pagina, Primo piano
L’ultima regolamentazione sulla cedolare secca, anche detta “manovra Airbnb”, fa parte dell’insieme di novità recentemente approvate dalla Camera. I provvedimenti proposti toccano vari aspetti molto interessanti per i cittadini: il bonus per i 18enni, il congedo per i neo papà e il tpl gratis per i disoccupati sono solo alcuni esempi. Ma in cosa consiste nello specifico la norma Airbnb? In breve, si tratta di un emendamento che prevede una cedolare secca con l’aliquota del 21% per tutto il mercato relativo agli affitti brevi, siano essi in strutture extralberghiere o riguardanti i privati e gli intermediari online. In aggiunta, si prevede anche l’istituzione di un apposito Registro Unico Nazionale di privati nell’Agenzia delle Entrate, insieme ad una clausola anti evasione che vedrà il privato e l’intermediario avere la responsabilità “in…
Read More
Prima casa: tutte le agevolazioni fiscali

Prima casa: tutte le agevolazioni fiscali

Normative, Prima Pagina, Primo piano, REnews
Quando si decide il grande passo e si acquista un immobile le imposte principali da versare all’amministrazione sono: l'imposta di registro l’imposta ipotecaria l’imposta catastale A queste può accompagnarsi anche l’Iva, se si acquista da una società, per es. da un costruttore. Le aliquote di tali imposte variano a seconda di chi compra, di chi vende e del bene oggetto di compravendita. Benefici prima casa Per gli acquisti che riguardano la prima casa, le imposte di registro, ipotecaria e catastale scendono considerevolmente e l’Iva, se dovuta, diminuisce dal 10 al 4%. Dal 1° gennaio 2014, inoltre, per l’acquisto di prima casa da privato, l’imposta di registro è scesa dal 3% al 2% e le imposte ipotecaria e catastale calano da 168 euro ciascuna a soli 50 euro cadauna. I piccoli acquisti, invece,…
Read More
Chi è Donald Trump? Il magnate dell’immobiliare che è diventato Presidente degli Stati Uniti.

Chi è Donald Trump? Il magnate dell’immobiliare che è diventato Presidente degli Stati Uniti.

Primo piano, REnews
Nasce nel Queens, quartiere popolare di New York, nel 1946 da Fred, facoltoso costruttore, e Mary Anne Macleod, europea immigrata, sbarcata a diciotto anni a Ellis Island a bordo del transatlantico SS Transylvania. Donald si distingue fin da ragazzo per il carattere irruento, tanto che i genitori lo spediscono all’Accademia militare di New York, nella speranza di raddrizzarlo. Subito dopo si laurea in economia alla prestigiosa Wharton School della University of Pennsilvanya ed entra nella società di famiglia, cominciando dal basso, come muratore. Questo ruolo, tuttavia, durò poco, solo tre settimane. Le manie di grandezza hanno sempre guidato la sua vita. Dalla carriera di imprenditore, in cui ha legato il suo nome ad alcuni degli edifici più fastosi di New York, alla vita privata, con la serie delle tre bellissime…
Read More