Marketing Immobiliare online: come sfruttare Facebook Ads per la tua agenzia

Home / REnews / Marketing / Marketing Immobiliare online: come sfruttare Facebook Ads per la tua agenzia

Facebook è utilizzato ogni giorno da 30milioni di utenti in Italia (!) è quindi un ottimo strumento di marketing per raggiungere potenziali clienti e/o per altri scopi relativi al tuo business.

Spesso però chi non è del mestiere e ha poca confidenza con gli strumenti di digital marketing può essere scoraggiato dall’utilizzarli per paura di spendere troppo, senza avere la certezza di ottenere i risultati sperati.

Tuttavia, è giusto che tu sappia che non bisogna essere geni del marketing per creare campagne efficaci su Facebook. Basta aver chiari alcuni semplici concetti.

Vediamo quali…

 

 

Come strutturare una campagna su Facebook Ads.

 

Imposta un Obiettivo

Quando crei una campagna su Facebook, la prima cosa che ti viene chiesta è di scegliere un obiettivo per la tua campagna. L’obiettivo che scegli deve essere in linea con i tuoi obiettivi di business generali. Facebook propone 3 macrocategorie di obiettivi, all’interno dei quali è possibile scegliere tra sotto-obiettivi ancor più specifici:

  • Notorietà: obiettivi che generano interesse verso il tuo prodotto o servizio.
  • Considerazione: obiettivi che inducono le persone a iniziare a pensare alla tua azienda e a cercare maggiori informazioni in merito.
  • Conversioni: obiettivi che incoraggiano le persone interessate alla tua azienda ad acquistare o usare il tuo prodotto o servizio.

Così, se ad esempio, lo scopo della tua campagna è far conoscere il brand di agenzia, sceglierai un obiettivo di Notorietà; se il tuo obiettivo è ampliare il tuo team, reclutando nuovi consulenti, potrai inserire un obiettivo ‘interattivo’ di Considerazione, prediligendo ‘Generazione contatti’ o ‘Messaggi’, due obiettivi che permettono all’utente di lasciarti i propri contatti, compilando un modulo preimpostato o avviando una conversazione con la tua azienda.

 

 

Definisci il target

Che tu stia cercando nuovi consulenti immobiliari per allargare il tuo team o potenziali clienti a cui promuovere i tuoi immobili, una delle prime cose da impostare per la campagna è, poi, un target in termini di pubblico.

Facebook ti permette di targetizzare il pubblico della tua inserzione in termini geografici (località), demografici (età, genere, lingua, titolo di studio, professione, situazione sentimentale, …) per interessi (sulla base delle attività e della pagine a cui l’utente ha messo ‘Mi Piace’ e agli argomenti correlati) e per comportamenti (abitudini e intenzioni di acquisto, dispositivi utilizzati ecc…).

 

 

Pianifica il Budget

Fatto ciò, Facebook ti chiede di impostare un budget giornaliero e una programmazione (ovvero la durata) per la tua inserzione.

Il consiglio è di impostare importi bassi all’inizio, quando la campagna è ancora in fase di rodaggio, per poi aumentare il budget una volta che la campagna è ottimizzata e cominciano ad arrivare i primi risultati. In questo modo è possibile capire anche se il targeting dell’audience è in linea con le nostre aspettative (ma anche se il nostro messaggio pubblicitario, lo vedremo sotto, è efficace oppure è il caso di modificarlo). Il budget giornaliero ti da la flessibilità di intervenire in qualsiasi momento sulla tua campagna, senza correre il rischio di veder terminare la campagna proprio quando cominciava ad essere ottimizzata e a produrre i primi risultati.

Inoltre, ti verrà chiesto di definire il posizionamento della tua inserzione, ovvero il luogo virtuale dove verrà mostrata all’interno di Facebook e delle app collegate (Instagram, Audience Network, Messenger). E’ consigliabile preferire un posizionamento automatico.

 

 

Realizza la tua creatività

Facebook Ads ha al suo interno un editor che ti permette di realizzare la campagna pubblicitaria, importando video o immagini dal tuo computer ed – eventualmente – aggregandoli sotto forma di caroselli (insiemi di due o più immagini) o di slideshow (video composti da immagini in rotazione).

Per completare la creatività occorre inserire un testo pubblicitario, composto da Titolo (max 40 caratteri), Testo (compare sopra all’immagine) e Descrizione (compare solo nella sezione Notizie da Desktop).

 

 

 

Prova gli A/B test

Il test A/B è una funzionalità di Facebook che ti permette di testare versioni differenti delle tue campagne, per capire quale funziona meglio e implementare la più efficace. Facebook offre la possibilità di testare tutti gli aspetti di una campagna, dalla creatività alla targetizzazione del pubblico. Ovviamente l’idea è quella di lasciare invariate tutte le altre variabili per entrambe le versioni e creare due versioni differenti della variabile che si intende testare. Prova anche tu!

 

Monitorare, monitorare, monitorare!

È la regola di ogni buon inserzionista: nessuno nasce imparato, per iniziare è normale fare dei test, degli esperimenti, per prendere confidenza con lo strumento e capire come funziona. L’importante è monitorare le nostre inserzioni con costanza, in modo da aggiustare il tiro in caso di inefficacia.

 

P.S. Utilizzi Business Manager? Sfrutta lo strumento di ‘Pianificazione delle campagne’

Se utilizzi Business Manager, puoi sfruttare lo strumento di ‘Pianificazione delle campagne’. Questo strumento permetti di: capire quale copertura aspettarsi, a seconda del budget impostato e, viceversa, calcolare il budget necessario, a seconda di copertura e frequenza desiderata; mettere a confronto due o più previsioni, capendo quale soluzione garantisce migliori risultati al miglior prezzo (il tutto ancor prima di avviare una campagna). Lo strumento di ‘Pianificazione delle campagne’ è disponibile solo per obiettivi basati su ‘Copertura e frequenza’ e non per campagne ad ‘Asta’.

 


Sei un agente immobiliare e ti interessa realizzare campagne professionali per i tuoi immobili su Facebook? Scrivi a info@wikire.it per un preventivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *