Love2move, la nuova app di incontri… immobiliari!

Home / REnews / Mercato Immobiliare / Love2move, la nuova app di incontri… immobiliari!

 

Conoscete Tinder, l’app di incontri più utilizzata al mondo? Bene, Love2move è un’applicazione per annunci immobiliari in stile Tinder: lanciata all’inizio del 2017 in Gran Bretagna, consente a chi cerca un immobile di stilare rapidamente una lista di case potenzialmente interessanti.

Recentemente la piattaforma ha ricevuto più attenzione, in quanto numerose agenzie inglesi di alto livello si sono registrate per utilizzare l’applicazione, visto l’ottima accoglienza ricevuta presso il pubblico.

 

Cercare casa ai tempi di Tinder: come funziona Love2move?

Love2move è completamente mobile oriented e l’accesso tramite applicazione da un dispositivo mobile consente a chi è in cerca di un immobile di utilizzare il modello dello swipe tipico di Tinder per dire se gradiscono o meno l’immobile di volta in volta proposto. Una volta che un acquirente fa swipe su sì la proprietà va sulla sua lista preferiti e da lì l’acquirente può scegliere se scoprire ulteriori informazioni, chattare col venditore o prenotare una visita.

Il modello di funzionamento di Love2move dà agli acquirenti e ai venditori l’opportunità di comunicare direttamente, rendendo più semplice e immediato il processo di prenotazione delle visite online.

 

 

“Per prenotare una visita a un immobile – spiega Mark Worrall, CEO di Love2Move – richiediamo all’utente interessato di inserire alcuni dati, come una qualsiasi agenzia immobiliare. Questo semplicemente per salvaguardare la persona che mostrerà l’immobile. L’inserimento di questi dati è molto semplice e avviene tramite il nostro portale online o l’applicazione”.

Worral intervistato dalla testata di settore PropertyPortalWatch aggiunge: “Love2move è una piattaforma online per agenti immobiliari di alto livello. Abbiamo costruito un marchio che può lavorare accanto al brand personale dell’agente e aiutarlo a raggiungere una nuova generazione di venditori di case che – ormai – pretende un servizio online. Love2move lavora con agenzie strutturate per consentire loro di competere con gli agenti online emergenti (ne avevamo parlato qui), perché la nostra piattaforma mette in contatto diretto i acquirenti e venditori attraverso il web”.

 

Velocità e entertainment: le caratteristiche di Love2move.

Il nostro sito piace ai venditori e agli acquirenti perché è diverso da qualsiasi altro sito presente nel settore: è molto vibrante, intrattiene l’utente e ha uno stile di animazione unico. Inoltre, la possibilità di contatto diretto tra acquirenti e venditori è estremamente funzionale in un mondo in cui i risultati istantanei non sono solo previsti ma richiesti.

Le prenotazioni di visite, le domande e le offerte di negoziazione possono svolgersi tutti i giorni 24 ore su 24 da qualsiasi parte del mondo, questo permette agli agenti immobiliari di andare oltre i limiti imposti dal lavoro d’ufficio in agenzia.

 

 

Il modello di business

“È molto facile aderire alla rete Love2move e iniziare a utilizzare la nostra piattaforma – spiega Worral – Prevediamo una tassa di iscrizione iniziale, ma non ci sono ulteriori spese. Love2move offre ai nostri agenti partner un’occasione a basso rischio per competere con gli agenti online sul loro stesso campo di gioco. Oltre ai bassi costi di entrata, la nostra strategia prevede di lavorare con un solo con agente immobiliare su strada per ogni area, una garanzia in più per i nostri partner”.

Il costo per il venditore invece – dopo aver usufruito di una valutazione gratuita dell’immobile da parte dell’agente immobiliare partner di riferimento – è di 895 sterline, senza costi extra e con pagamento anticipato o mensile.

One Comment

  • Bella realtà che dimostra come il mondo stia cambiando. In Inghilterra esiste anche Purple Bricks che in maniera non così tanto digitalizzata offre un servizio comunque evoluto. Una collega da Dubai proprio qualche giorno mi segnalava anche findRE, sempre una app di matching e chat.
    In Italia dal 2015 stiamo lavorando ad un progetto simile, di matching platform, lead-generation e Marketplace immobiliare che approccia il mercato dal punto di vista del cliente che cerca casa. Offriamo agli agenti strumenti di matching, offerta e followup digitali. I clienti non mancano ma le agenzie fanno ancora molta fatica a capire il potenziale della pre-qualifica: sia come momento per offrire qualità del servizio sia in termini di tempo risparmiato in visite. Grazie per la segnalazione, ne trarremo ispirazione per crescere con gli obiettivi del 2018!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *