Come diminuire i debiti con la legge salva suicidi.

Home / REnews / Normative / Come diminuire i debiti con la legge salva suicidi.

Sai che esiste una legge che aiuta a diminuire i debiti?

La legge Salva Suicidi, che permette di negoziare la riduzione di un debito fino al 60%.

Tanti sono stati fino ad oggi i suicidi dovuti alla crisi economica e ai debiti accumulati per il fallimento di un’impresa o per la perdita del lavoro.

Se un professionista, un artigiano, o un semplice privato è schiacciato dai debiti, può risolverli appellandosi alla legge 3/2012 (detta anche Legge salva suicidi) che disciplina il piano di ristrutturazione del debito.

Se le persone conoscessero tutte le informazioni necessarie, tante tragedie sarebbero evitate, ma fortunatamente si sta diffondendo sempre più la notizia dell’esistenza di questa legge che finalmente aiuta chi ha perso tutto, e si trova indebitato fino al collo.

Come funziona questa legge:

  • Ci deve essere un sovraindebitamento: la legge si applica solo in quei casi in cui il patrimonio del debitore non è sufficiente a coprire i debiti accumulati.Ma attenzione: questa situazione è anche quella di chi possiede un immobile che ha un valore superiore ai debiti, ma che a causa della crisi immobiliare viene svalutato.  hai un debito di 100.000 €, possiedi un immobile del valore di 120.000 € ma nessuno lo compra se non lo vuoi svendere. In questo caso puoi ricorrere alla legge e trattare con i tuoi creditori per ridurre notevolmente la somma da risarcire.
  • La legge opera e si applica attraverso un piano risanamento: Chi ha contratto un debito può rivolgersi  al Tribunale di competenza per chiedere una ristrutturazione del debito. Il giudice nomina un Contabile che quantifica il valore complessivo dei debiti e quello delle proprietà possedute dal debitore. Il Contabile, quindi, propone ai creditori un piano di rientro, che però viene stabilito in base a quello che il debitore può realisticamente pagare! La proposta, poi, deve essere accettata almeno dal 60% dei creditori, tutto questo è ovviamente possibile perché i creditori, soprattutto le banche, sono disposte a fare uno sconto sulle somme che devono recuperare per non perderle, quindi preferiscono diminuire l’importo del loro credito invece di non recuperarlo per niente.

Addirittura Equitalia, che prima non permetteva tale sconto, consente di ristrutturare i debiti diminuendo il valore del 30-40%!

Come puoi vedere, quindi, le operazioni di saldo del debito sono possibili e risolvibili grazie a tanti strumenti, compresa la legge che opera a favore dei debitori.

Se desideri leggere altri articoli sul settore immobiliare visita il sito AntonioLeone.net

Buona Vita

Antonio Leone

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *