Come Organizzare Un Trasloco!

Home / Case,cose & curiosità / Come Organizzare Un Trasloco!

Cambiare casa può costituire, allo stesso tempo, l’esperienza più avvincente e stressante della propria vita: è proprio per questo motivo che è essenziale organizzarsi per tempo e seguire una tabella di marcia in modo da non farsi trovare impreparati. Curioso di sapere come traslocare senza dire addio alla tua sanità mentale? Magari anche divertendosi un po’? Allora dai un’occhiata agli step elementari che trovi di seguito!

Sbarazzati di tutto ciò di cui non hai più bisogno!

È importante tenere a mente gli spazi della nuova casa, in modo da evitare spiacevoli sorprese al momento del trasloco.

  • Organizzati prendendo le misure sia degli ambienti del nuovo appartamento che della mobilia presente nel precedente: avrai così un’idea precisa di ciò che vale la pena portare con sé, rispettando gli spazi del nuovo alloggio.
  • A questo punto, potrai vendere ciò che hai deciso di lasciarti alle spalle su Craigslist. Consigliamo di iniziare questa mossa con un paio di settimane di anticipo, in modo che i potenziali acquirenti abbiano tutto il tempo necessario per il ritiro. Con foto ben scattate e di alta qualità, resterai sorpreso dalla facilità con cui riuscirai a vendere cose che fino a poco prima avresti buttato via senza pensarci due volte!
  • Nel caso tu non riesca a trovare i giusti acquirenti, dare in beneficenza vecchi vestiti e scarpe potrebbe rivelarsi la soluzione giusta.

Impacchetta, impacchetta, impacchetta!

L’idea di impacchettare tutti i propri averi manderebbe indubbiamente fuori di testa anche la persona più paziente del mondo. Organizzarsi con qualche settimana in anticipo sistemerebbe diversi problemi. Ecco cosa ti consigliamo di fare:

  • Avrai bisogno di molte più scatole di quanto tu possa immaginare, quindi preparati a procuratene il più possibile! Richiedile al supermercato del tuo quartiere o ordinale gratuitamente su Craigslist.
  • Crea un’etichetta per ogni scatola. Il modo migliore per riconoscere il contenuto delle scatole è appuntarlo non solo sulla parte superiore del pacco ma anche lateralmente, in modo da identificarle anche se sono ammucchiate una sull’altra.
  • Crea una scatola con i beni essenziali. L’ideale sarebbe farlo la sera prima del giorno del trasloco. Cosa mettere all’interno? Tanto per cominciare: spazzolino, dentifricio, shampoo, asciugamani, pigiama, lenzuola ed un cuscino. Nel caso ti ritieni un coffee-addicted, non dimenticare la tua dose di caffeina quotidiana!

Chiedi aiuto ai tuoi amici in anticipo.

Dal supporto morale all’aiuto fisico, gli amici più fidati non possono assolutamente mancare in un trasloco! A trasferimento concluso, non dimenticare di premiarli con una cenetta nel tuo nuovo appartamento.

Richiedi l’attivazione delle utenze prima di trasferirti.

Contatta i fornitori di acqua, gas ed elettricità con almeno un paio di settimane di anticipo, in modo da evitare di iniziare la permanenza col piede sbagliato.

Noleggia un furgone per il trasloco.

Family Loading Moving Truck

Prima di prendere una decisione, fai un confronto tra i prezzi, contattando online le diverse aziende che offrono questo servizio. Con qualche giorno di anticipo, riuscirai a trovare ciò che cerchi ad un prezzo molto conveniente.

Carica e scarica il furgone!

Con l’aiuto di qualche buon amico e un po’ di organizzazione, caricare il furgone non sarà un’impresa così dura. Una volta giunti a destinazione, fai mente locale degli ambienti del nuovo appartamento e posiziona le scatole già nelle stanze definitive, in modo da evitare inutili sforzi per spostamenti successivi. Ricorda:

  • Imballa con cellofan tutto ciò che potrebbe danneggiarsi durante lo spostamento. Diversi shop online, come LeroyMerlin, offrono la possibilità di acquistare tutto il necessario per un trasloco perfetto.
  • Carica le scatole e gli oggetti più ingombranti per primi, in modo da tirarli fuori a trasloco concluso, quando avrai già un’idea precisa sul dove posizionarli.
  • Prima di scaricare il carico, attacca dei post-it sulle pareti del nuovo appartamento annotando la disposizione della mobilia per evitare ulteriori spostamenti.

Ora non ti resta che traslocare, buon divertimento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *