Milleproroghe: le misure sull’immobiliare.

Milleproroghe: le misure sull’immobiliare.

Normative, Prima Pagina, Primo piano, REnews
Il decreto Milleproroghe approvato Giovedì 16 Febbraio, in prima lettura dal Senato, contiene alcune disposizioni di particolare interesse per il settore immobiliare. Il riferimento è, in particolare, alla proroga (contenuta già nel testo originale del decreto) al 30 giugno 2017 del termine per installare, nei condomini con impianti centralizzati, sistemi di termoregolazione e contabilizzazione del calore. Con tale proroga è stata scongiurata l'applicazione delle sanzioni (da 500 a 2.500 euro per ciascuna unità immobiliare) nei confronti dei proprietari di casa. Altra disposizione interessante è poi la proroga al 31 dicembre 2017 della detrazione Iva per l'acquisto di case in classe energetica A e B dalle imprese costruttrici. La detrazione è pari al 50% dell'imposta dovuta sul corrispettivo d'acquisto ed è ripartita in dieci quote nell'anno in cui sono sostenute le spese e…
Read More
Nuova sentenza sulla provvigione: quando è dovuta?

Nuova sentenza sulla provvigione: quando è dovuta?

Normative, Prima Pagina, Primo piano
Dalla Corte d’Appello di Lecce arriva una nuova sentenza che mette in luce un aspetto fino a poco tempo fa non chiaro relativo al diritto di provvigione dell'intermediario. Nel dettaglio, chiarisce cosa accade quando il cliente che desidera acquistare l'immobile non ne è poi l'effettivo fruitore. La sentenza, la n. 688/2016, dichiara che la provvigione è dovuta anche nel caso in cui una casa acquistata grazie al lavoro del mediatore non sia destinata al cliente con cui ha svolto la trattativa, ma a terzi. Basti pensare al caso diffuso in cui i genitori acquistano una casa per i propri figli. La decisione, del resto, è coerente con la definizione giuridica del diritto alla provvigione. L'intermediario ha diritto alla provvigione quando il suo contributo risulta determinante nella conclusione dell’affare. In altre, parole quando il contributo dell'intermediario e la…
Read More
Questione “manovra Airbnb”: la cedolare secca verrà approvata?

Questione “manovra Airbnb”: la cedolare secca verrà approvata?

Normative, Prima Pagina, Primo piano
L’ultima regolamentazione sulla cedolare secca, anche detta “manovra Airbnb”, fa parte dell’insieme di novità recentemente approvate dalla Camera. I provvedimenti proposti toccano vari aspetti molto interessanti per i cittadini: il bonus per i 18enni, il congedo per i neo papà e il tpl gratis per i disoccupati sono solo alcuni esempi. Ma in cosa consiste nello specifico la norma Airbnb? In breve, si tratta di un emendamento che prevede una cedolare secca con l’aliquota del 21% per tutto il mercato relativo agli affitti brevi, siano essi in strutture extralberghiere o riguardanti i privati e gli intermediari online. In aggiunta, si prevede anche l’istituzione di un apposito Registro Unico Nazionale di privati nell’Agenzia delle Entrate, insieme ad una clausola anti evasione che vedrà il privato e l’intermediario avere la responsabilità “in…
Read More
Prima casa: tutte le agevolazioni fiscali

Prima casa: tutte le agevolazioni fiscali

Normative, Prima Pagina, Primo piano, REnews
Quando si decide il grande passo e si acquista un immobile le imposte principali da versare all’amministrazione sono: l'imposta di registro l’imposta ipotecaria l’imposta catastale A queste può accompagnarsi anche l’Iva, se si acquista da una società, per es. da un costruttore. Le aliquote di tali imposte variano a seconda di chi compra, di chi vende e del bene oggetto di compravendita. Benefici prima casa Per gli acquisti che riguardano la prima casa, le imposte di registro, ipotecaria e catastale scendono considerevolmente e l’Iva, se dovuta, diminuisce dal 10 al 4%. Dal 1° gennaio 2014, inoltre, per l’acquisto di prima casa da privato, l’imposta di registro è scesa dal 3% al 2% e le imposte ipotecaria e catastale calano da 168 euro ciascuna a soli 50 euro cadauna. I piccoli acquisti, invece,…
Read More
Cedolare secca: cos’è e come si calcola?

Cedolare secca: cos’è e come si calcola?

Mercato Immobiliare, Normative, Prima Pagina, Primo piano
Quando il proprietario di un immobile decide di cederlo in locazione ad uso abitativo è chiamato a pagare diverse imposte sui redditi percepiti dai contratti d’affitto. È possibile tuttavia usufruire di un regime fiscale agevolato, noto come cedolare secca sugli affitti. Cedolare secca: che cos'è? La cedolare secca è un regime di tassazione sulle locazioni di determinati immobili, scelto facoltativamente dal proprietario in sostituzione alle altre forme di imposta fiscale sui redditi di locazione. Tale imposta sostitutiva è stata introdotta con l’intento di alleggerire il peso fiscale sulle locazione e combattere, di conseguenza, il fenomeno degli affitti in nero. Cedolare secca: chi può avvalersene? Coloro che possono optare per tale regime sono i proprietari di immobili concessi in locazione che appartengono alle categorie catastali da A1 ad A11, esclusa la…
Read More
Quando firmi l’incarico in esclusiva ad un’agenzia richiedi l’obbligo di collaborazione.

Quando firmi l’incarico in esclusiva ad un’agenzia richiedi l’obbligo di collaborazione.

Formazione, Mls e Collaborazione, Normative, REnews
Affidare un incarico in esclusiva ad un'agenzia significa affidarsi ad un unico professionista per la commercializzazione del proprio immobile per un certo periodo di tempo (solitamente 6 mesi), adeguato a chiudere la transazione. Il fatto di affidare l’incarico in esclusiva spaventa molti venditori, perché ci si sente un po’ troppo vincolati e si ha l’idea di perdere l’opportunità di commercializzare l’immobile tramite altre agenzie. L’esclusiva però allo stesso tempo dà una garanzia di fiducia ad un'agenzia sulla stabilità dell'incarico e, di conseguenza, l’agenzia sarà molto più incentivata a promuovere l'immobile. Tra l'altro, è importante ricordare che gli agenti immobiliari sono tra i pochi professionisti che lavorano a performance, ossia, vengono pagati solamente SE portano a termine la transazione. Quindi lavorano spendendo tempo e risorse senza la garanzia di essere pagati, e, se per…
Read More