Cos’è e come funziona il crowdfunding.

Cos’è e come funziona il crowdfunding.

Innovation, Prima Pagina, Primo piano, REnews
Avete mai sentito parlare di equity crowdfunding? In Italia l’equity crowdfunding è uno strumento di finanziamento riservato alle startup innovative. Anche WikiRe è una startup innovativa e in quanto tale ha deciso di avvalersi di uno strumento, che è perfettamente in linea con la filosofia del progetto: ridare centralità alla figura dell’agente immobiliare, creando un portale gestito e controllato da agenti immobiliari, chiamati a diventare soci del progetto e non più semplici inserzionisti nel web. Vediamo meglio di cosa si tratta. Il crowdfunding è la reinterpretazione della raccolta fondi nell'era digitale: consiste nell'utilizzare Internet per la raccolta di capitale da gruppi di persone con interessi comuni al fine di finanziare un progetto o un’iniziativa. L’equity crowdfunding è una particolare sottotipologia che prevede un finanziamento sotto forma di capitale di rischio per acquistare…
Read More
Stai pensando a vendere il tuo immobile da solo? Non farlo!  Perché quello degli agenti immobiliari è ancora un servizio di valore.

Stai pensando a vendere il tuo immobile da solo? Non farlo! Perché quello degli agenti immobiliari è ancora un servizio di valore.

Mercato Immobiliare, Prima Pagina, Primo piano, REnews
  Nell’era di internet chi cerca casa ma, sempre più spesso, anche chi la vuole vendere, cerca di evitare di rivolgersi ad un mediatore: con l’aumento esponenziale delle informazioni presenti online molte persone pensano di poter ottenere un maggior risparmio, eliminando le provvigioni dovute all’agenzia immobiliare e affidandosi al fai-da-te. D’altronde, la tendenza dei portali di annunci a far pubblicare i privati, per di più gratuitamente, spesso può far passare il messaggio che vendere o acquistare un immobile senza l’ausilio di un agente immobiliare sia semplice. Ma è veramente così? La vera domanda, quella che fa pendere l’ago della bilancia dall’una o dall’altra parte, è: esiste per voi qualcosa di più prezioso della vostra casa? Potreste dire che è il bene più prezioso che avete? Se la risposta è sì,…
Read More
Agenti immobiliari come burattini nella competizione tra portali?

Agenti immobiliari come burattini nella competizione tra portali?

Marketing, Mercato Immobiliare, Prima Pagina, Primo piano, REnews
Traduciamo un'estratto dell'articolo "Perché gli agenti immobiliari dovrebbero opporsi al potere dei portali", pubblicato sul giornale inglese  Property Industry Eye. Potete trovarlo qui in lingua originale.   "La dipendenza degli agenti immobiliari dai portali rischia di farli diventare poco più che dei burattini nelle mani dei portali, nello sforzo di attrarre visitatori on-line. I portali tirano continuamente la cinghia degli agenti aumentando gli abbonamenti e lasciandoli  con poca altra scelta che stare al loro gioco. Lo dico da agente immobiliare, abbiamo consegnato ai portali la responsabilità dei nostri contatti sul canale web, il nostro traffico e le nostre informazioni, rendendo loro sempre più forti nel processo - e tutti noi più poveri. Ogni volta che alzano gli abbonamenti, i nostri profitti diminuiscono. Ma io dico 'basta'. Se continuano a tirare la corda,…
Read More
Pietro Pellizzari, founder di WikiRe ospite a ‘Il bello del mattone’

Pietro Pellizzari, founder di WikiRe ospite a ‘Il bello del mattone’

Eventi, Prima Pagina, Primo piano
"L'efficacia del matching tra domanda e offerta in un database MLS è cento volte più potente rispetto al database del singolo agente immobiliare". L'MLS è il futuro degli agenti in Italia, dove questo sistema, o meglio questo metodo operativo, è arrivato un po' in ritardo rispetto ai Paesi anglosassoni, "ma l'importante è arrivare". Ne è convinto Pietro Pellizzari, 26 anni, founder di WikiRe. "L'MLS riduce i tempi di vendita, è dimostrato, e, spesso, si spunta anche un prezzo migliore perché c'è più domanda e c'è più offerta, un mercato più trasparente". Vantaggi per tutti quindi: per gli agenti immobiliari che incrementano le loro opportunità di concludere una vendita e per i clienti, venditori o compratori che siano, che rimangono più soddisfatti più velocemente. L'unico ostacolo sembrerebbe la cultura dell'agente immobiliare…
Read More
Pinwheel, quando la casa di lusso è un prefabbricato

Pinwheel, quando la casa di lusso è un prefabbricato

Case,cose & curiosità, CC&Cnews, Prima Pagina, Primo piano
L’ha chiamata girandola, perché girerà per tutto il mondo e, proprio come i petali di una girandola, potrà essere di colori diversi in base al luogo in cui sarà portata. Si tratta di Pinwheel, la prima casa di lusso prefabbricata. L’idea è di David Rockwell, architetto dell’omonimo studio newyorkese, noto soprattutto per avere progettato teatri, grandi ristoranti e hotel di prestigio. Pinwheel avrà tutta la classe delle abitazioni di alto livello, ma si offrirà sul mercato ad un prezzo decisamente inferiore rispetto agli standard di alta gamma. «A luxury design at a less than luxury price», “un design di lusso a meno di un prezzo di lusso”, è così che Rockwell ama definire Pinwheel. [caption id="attachment_3993" align="alignright" width="213"] David Rockwell[/caption] Presentato alla Dwell on Design conference, il progetto mira alla…
Read More
Reflection, il nuovo album degli Hooverphonic è fatto in casa (dei fan)

Reflection, il nuovo album degli Hooverphonic è fatto in casa (dei fan)

Case,cose & curiosità, CC&Cnews, Prima Pagina, Primo piano
Nessuna sala di registrazione, nessun effetto realizzato al computer, per il loro ultimo album gli Hooverphonic hanno scelto di suonare a casa dei loro fan. Per dare vita a Reflection, questo il titolo del disco,  la band belga nata diciotto anni fa ha infatti scelto di lanciare un progetto speciale: Hooverdomestic. «La standardizzazione tipica dei nostri tempi mi crea dei problemi - spiega Alex Callier, leader della band-. Il computer ha reso ogni cosa alla portata di tutti. Tutto è preimpostato. Tutto ciò che sentiamo è prodotto in digitale e manca di profondità e naturalezza. Ogni effetto, ogni riverbero è a portata di plug-in. Quest’album rappresenta pertanto una reazione all’attuale modo di registrare e di pensare. Volevo incidere in stanze che non erano mai state utilizzate da altre band». Da…
Read More