Affitti Palermo: l’andamento del mercato

Home / REnews / Mercato Immobiliare / Affitti Palermo: l’andamento del mercato

Nel corso del mese di agosto l’andamento medio del mercato degli immobili in affitto nel comune di Palermo è stato di circa 6,65€ al metro quadro mensili, valore intorno al quale hanno orbitato picchi tra i più bassi di 6,64€/mq al mese nel mese febbraio 2017 e tra i più alti di 6,72€/mq mensili nell’agosto dello stesso anno. Il mese di agosto quindi ha fatto registrare un calo dei costi del 1,09% rispetto allo stesso mese di appena un anno fa, quando il prezzo di un metro quadro era di 6,72€ al mese per metro quadro. Il mese che ha fatto registrare il prezzo più alto negli ultimi 2 anni è stato giugno 2017 con 6,76 euro al metro quadro per mensilità, mentre esattamente lo stesso mese dell’anno successivo, giugno 2018, si è registrato il picco minimo di 6,56€ al metro quadro mensili.

Affitti a Palermo: le zone più richieste

Palermo è il capoluogo della Sicilia, oltre che capoluogo di Provincia ed è una città che conta circa settecento mila abitanti solo nel suo comune. Lo scenario immobiliare di Palermo cambia in base alla zona d’interesse e tra una zona e l’altra possono esserci differenze di prezzi, sia per gli affitti che per la vendita di case e appartamenti, non indifferenti. Ma quali sono le zone per le quali sono pubblicati la maggior parte di annunci?
Le zone più importanti di Palermo dal punto di vista immobiliare, cioè quelle con il maggior numero di annunci tra affitti e vendite, sono Libertà, Centro storico, Oreto, Calatafimi-Cuba, Politeama, Malaspina-Palagonia, Montegrappa-Santa Rosalia, Mondello. La zona che in assoluto è la più ricorrente negli annunci è Libertà, che attualmente conta complessivamente oltre 2.870 annunci immobiliari presenti, tra affitti e vendite. Si parla di una città molto importante a livello immobiliare nel panorama provinciale, poiché il 60% degli annunci immobiliari presenti della provincia, sono relativi alla città, dove gli annunci immobiliari totali sono oltre 29.270, suddivisi in 21.420 di vendita e 7.850 di affitto, che fanno registrare un indice complessivo di 44 annunci ogni mille abitanti.

Quali sono i costi medi per gli affitti a Palermo?

In base ai dati forniti dall’OMI, la quota per gli appartamenti nelle varie zone di Palermo, esattamente 51, è compresa a livello generale, quindi in tutta la città, tra i 700 euro al metro quadro e i 2.600 euro al metro quadro per quanto riguarda la compravendita, mentre i valori per le locazioni oscillano tra i 2,2 euro al metro quadro mensili e gli 8,2 euro al metro quadro mensili. Il prezzo medio per un appartamento in vendita si aggira intorno ai 1.450 euro al metro quadro, valore che equivale al 18% in più rispetto alla media regionale, che sarebbe di circa 1.200 euro al metro quadro. Questo valore è inoltre superiore del 6% rispetto alla quotazione media della stessa Provincia, che è pari a 1.350 euro al metro quadro.
Le quotazioni per i singoli appartamenti a Palermo sono assolutamente disomogenee e nella gran parte dei casi, i prezzi si distanziano molto dai valori medi in città, con una forbice di quote che va da un valore minimo di 1.100 euro per metro quadro a oltre 1.800 euro al metro quadro. Palermo è una delle città Italiane più grandi, cioè quelle con oltre i 500 mila abitanti, che fa registrare i prezzi degli appartamenti più alti a livello nazionale: si parla addirittura del 59% in più, rispetto ai prezzi di altre grandi città.

Densità degli annunci immobiliari a Palermo

Dalla mappa degli annunci pubblicati per la città di Palermo, si nota come le zone con le richieste maggiori di affitto e vendita sono tutte all’interno di una macro area delineata, in senso longitudinale tra Oreto e Passo di Rigano, mentre dal mare si arriva a Calatafimi-Cuba, passando per il Centro storico e Libertà. Le zone invece che si distanziano leggermente da questa bolla, le quali però pubblicano un gran numero di annunci sono Bocca di Falco, Mezzomonreale, Baida, Borgo Nuovo e nel versante opposto abbiamo Brancaccio e Santa Maria di Gesù.

Dinamica dei prezzi degli affitti a Palermo

Il quadro generale a Palermo di tutte le categorie degli immobili in affitto, indica che negli ultimi mesi i prezzi sono in leggero calo di circa lo 0,85% ed è una riduzione delle quotazioni abbastanza omogenea. Per quanto riguarda i vari segmenti del mercato a Palermo, si può notare che la tipologia che ha fatto registrare la maggiore crescita percentuale, cioè quella che ha subito i maggiori rincari, è quella delle abitazioni bifamiliari, per le quali le quotazioni mostrano un aumento del 3% circa negli ultimi 3 mesi. Quelle che invece hanno fatto registrare il deprezzamento maggiore sono i casali e case di lusso, con le quotazioni che hanno registrato una flessione del 4% negli ultimi 3 mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *