Affitti Bologna: l’andamento del mercato

Home / REnews / Mercato Immobiliare / Affitti Bologna: l’andamento del mercato

Il mercato degli affitti immobiliari a Bologna è senza dubbio in ripresa e rispecchia l’andamento nazionale. Numerose statistiche, su tutte quelle fornite dall’Istat, hanno confermato il fatto che il mercato immobiliare italiano sta registrando dei trend positivi dopo la forte crisi che lo ha riguardato negli scorsi anni, una crisi che non a caso ha corrisposto agli anni della crisi economica generale.
Si tratta senza dubbio di una ripresa lenta: l’economia nazionale è ancora piuttosto stagnante, e non potrebbe essere altrimenti se si considerano i dati sull’occupazione e le difficoltà delle imprese a tenere il mercato.

Il clima di incertezza politica non è certo d’aiuto, tuttavia vi sono diversi segnali che possono essere considerati moderatamente positivi, tra cui appunto quelli inerenti il mercato immobiliare.
In Italia ha finalmente ripreso a crescere il trend relativo alle compravendite, lo stesso si può dire degli affitti, anche se da questo punto di vista si registrano grosse disparità tra le varie città italiane.
A godere di un mercato più vivo per quanto riguarda gli affitti sono soprattutto i grossi centri, con un particolare riguardo nei confronti del Nord Italia, segno evidente del fatto che la domanda di soluzioni abitative in affitto relativa a queste città è sempre molto viva.
Non si può dire lo stesso dei piccoli borghi, soprattutto laddove non abbiano alcun blasone turistico, inoltre molte zone del Mezzogiorno versano in una condizione piuttosto critica per quel che riguarda la domanda di appartamenti in affitto.

Come si stava accennando il trend riguardante gli affitti relativo alla città di Bologna si rivela piuttosto in linea con le statistiche riguardanti l’intera nazione: un segno positivo non esorbitante, ma comunque inequivocabile.
D’altronde Bologna, al pari di Milano, Roma e diverse altre città italiane, è uno dei centri che meno ha risentito della crisi che negli scorsi anni ha investito non solo l’intera nazione, ma anche il settore immobiliare.
Se gli affitti a Bologna non hanno registrato un calo importante nel passato più recente e godono oggi, come visto, di un’ulteriore ripresa, è perché la domanda di mercato è stabile su livelli alti.
É consistente, dunque, il numero di persone che richiede delle abitazioni in affitto a Bologna, magari per necessità professionali, più raramente come pura scelta di vita.
Come non considerare inoltre il fatto che Bologna sia una delle più importanti città universitarie d’Italia: sono davvero tantissimi gli studenti che, ogni anno, si trasferiscono nel capoluogo emiliano per frequentare l’università, e ciò influisce in modo tutt’altro che trascurabile sul mercato degli affitti a Bologna.

Molti proprietari di immobili ubicati a Bologna scelgono di farli fruttare in questo modo, ovvero proponendoli a studenti: questa formula sa peraltro rivelarsi particolarmente vantaggiosa, in quanto consente di sottoscrivere contemporaneamente più contratti di locazione per la stessa casa.
A domandare delle soluzioni abitative a Bologna per alloggiare durante gli anni universitari sono ragazzi e ragazze di tutta Italia, senza trascurare gli studenti stranieri: Bologna è infatti la prima città italiana per numero di studenti Erasmus, ovvero universitari che scelgono di compiere una parte del loro percorso di studi presso un ateneo europeo estero aderendo all’apposito progetto.
Come fare a individuare delle buone opzioni relative ad affitti a Bologna? Sebbene nelle città universitarie come il capoluogo emiliano continuano ad essere intramontabili i classici annunci cartacei, collocati ad esempio nelle varie bacheche dell’ateneo, la soluzione più vantaggiosa è senza dubbio quella di affidarsi a Internet.

Sono numerosi i siti web che consentono di consultare con semplicità una grande quantità di annunci, opportunamente corredati da fotografie e descrizioni tecniche, dunque per trovare delle soluzioni consone alle proprie esigenze una scrupolosa ricerca in rete può essere più che sufficiente.
Un sito web che merita una menzione per la sua grande efficienza è senz’altro Wikicasa: non bisogna fare altro che specificare pochi semplici dati all’interno della videata (tipologia, budget massimo, metratura minima, ubicazione ecc.) per visualizzare con un click tutte le proposte coerenti con le proprie necessità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *